Come scegliere il condizionatore

Sono tante le domande cui devono rispondere i tecnici progettisti quando si decide di installare dei condizionatori: le richieste dei clienti riguardano non soltanto soluzioni adatte agli ambienti, da un punto di vista tecnico ed estetico, ma anche il miglior rapporto qualità/prezzo. Architetti ed ingegneri si trovano quindi a risolvere più di una problematica e per rispondere alle domande nel modo più efficiente è fondamentale il ricorso agli esperti del settore ed a quanti lavorano in questo campo da anni.

Le tecnologie, infatti, sono profondamente cambiate nel corso del tempo e ci si trova oggi inanzi ad una scelta molto vasta: dalle macchine più economiche a quelle di ultima generazione, sono tante le differenze tra i diversi condizionatori. Vediamo quindi quali sono i dubbi più frequenti.

1. Posso acquistare un condizionatore senza unità o tubo esterno?
Tanti clienti ricercano oggi condizionatori che non presentino alcun tipo di tubo o di unità esterna comunicante con l’esterno, perché molte ditte produttrici hanno pubblicizzato prodotti con queste caratteristiche. In realtà, non è esattamente così: non esistono in commercio condizionatori di questo tipo ed anche questo genere di condizionatori necessita per l’installazione ed il funzionamento di due fori comunicanti con l’esterno, uno per aspirare l’aria e uno per espellere l’aria calda.

2. Quali sono i vantaggi dei condizionatori portatili?
Questo genere di macchina è dotata di ruote e può essere trasportata facilmente da un locale all’altro, a seconda delle esigenze: rispetto ad un condizionatore tradizionale, quindi, offre principalmente il vantaggio di non essere una soluzione “fissa”. Ne esistono di due tipi, con tubo e con split o valigetta esterna: quelli con lo split sono adatti ad ambienti più grandi, poiché più potenti. Bisogna dire tuttavia che sono molto rumorosi ed hanno una resa decisamente inferiore.

3. Quali sono le caratteristiche dei condizionatori fissi?
Sono generalmente dotati di due unità, una interna da cui fuoriesce aria fredda ed una esterna per il raffreddamento del gas. Per la loro installazione, ovviamente, necessitano di un tecnico specializzato. I condizionatori fissi sono silenziosi ed hanno molte funzioni, regolabili con telecomando, ma potrebbe risultare difficile in alcuni casi installare l’unità esterna, soprattutto nei condomini. Importante prestare attenzione alla scala di consumo, che va dalla lettera A (minor consumo) fino alla F (maggior consumo): in generale, oggi quasi tutte le macchine hanno una classe energetica elevata. Gli elementi fondamentali da tenere in considerazione sono la metratura dell’ambiente e l’esposizione al sole: se si acquista un condizionatore sottodimensionato, non si riuscirà a raffreddare l’ambiente e la macchina lavorerà con un consumo di energia molto elevato che potrebbe usurare il compressore.

Filed in: Internet

Leave a Reply

Submit Comment

© 5784 Blackr. All rights reserved. XHTML / CSS Valid.
Proudly designed by Theme Junkie.